moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Festa della Musica, l’iniziativa UCEI
Moshè, in viaggio verso la libertà

Schermata 2017-06-19 alle 14.50.31L’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e la Comunità ebraica di Parma tra gli enti protagonisti della prossima Giornata della Musica, promossa dal Ministero per i Beni e le attività Culturali e del Turismo con spettacoli e concerti in tutta Italia.
Mercoledì 21 giugno alle 21 il Museo ebraico “Fausto Levi” di Soragna ospiterà infatti il recital “Moshè, dalla schiavitù alla libertà” del Maestro Riccardo Joshua Moretti (Consigliere UCEI e vicepresidente della Comunità parmigiana).
Il recital è un testo in musica, quasi un monologo, che affronta una delle figure centrali dell’ebraismo: Moshè rabbenu-Mosè nostro maestro. La vita di Mosè si può interpretare alla luce della Bibbia o della letteratura successiva, ma anche attraverso la ricerca moderna che ha aperto la strada a una diversa comprensione di questa figura fondamentale nella storia del popolo d’Israele. Il recital vede un alternarsi di recitazione e interventi musicali appositamente composti all’interno della tradizione ebraica in una forma rappresentativa ideale per poter trattare temi di così rilevante importanza sia dal punto di vista religioso che storico.
La Festa della Musica, presentata negli scorsi giorni nel corso di una conferenza stampa al Ministero, è promossa da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dalla SIAE, dall’Associazione italiana per la promozione della Festa della musica in collaborazione con Anci, Unpli, Conferenza delle Regioni, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Ministero della Salute, Ministero della Difesa e Ministero della Giustizia.

(19 giugno 2017)