moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

La Festa del Libro Ebraico al Meis
Oltre il ghetto, dentro e fuori

A partire dall’istituzione del primo ghetto nella Venezia del 1516, seguito poi da quello di Roma e delle altre città, gli ebrei dovettero misurarsi con questo luogo circoscritto e ambivalente, che li includeva nel perimetro urbano e allo stesso tempo li isolava. Per quasi tre secoli fu questo lo spazio entro il quale gli ebrei coltivarono la propria identità, preservando da un lato i caratteri di una cultura millenaria, ma attingendo dall’altra al mondo che si apriva oltre quel confine.
A questa realtà così complessa e articolata sarà dedicata “Oltre il ghetto. Dentro & Fuori”, la nuova grande mostra che il Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara inaugurerà nel 2021. L’occasione per confrontarsi già in questi giorni su questi temi sarà data dall’undicesima edizione della Festa del Libro Ebraico che si aprirà domani negli spazi del museo, promossa dal Meis con il contributo della Regione Emilia-Romagna, il sostegno di Giulio Barbieri Outdoor Solutions, Coferasta e Fercam e il patrocinio del Comune di Ferrara, dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e della Comunità ebraica di Ferrara.
Sarà Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, a parlarne assieme alle quattro curatrici della mostra: Andreina Contessa, Simonetta Della Seta, Carlotta Ferrara degli Uberti e Sharon Reichel. L’appuntamento, nel corso del quale sarà anche presentato il catalogo pubblicato Silvana Editoriale, è in programma mercoledì 7 ottobre alle 18. Uno dei tanti eventi di questa edizione (clicca qui per il programma completo) che sarà anche possibile seguire interamente, a distanza, sulla pagina Facebook del Meis.
Nel catalogo, che si avvale di un ricco apparato critico, saggi di Michela Andreatta, Francesca Bregoli, Marina Caffiero, Tullia Catalan, Alberto Cavaglion, Andreina Contessa, Emanuele D’Antonio, Simonetta Della Seta, Serena Di Nepi, Riccardo Di Segni, Cristiana Facchini, Carlotta Ferrara degli Uberti, Raniero Fontana, Alessandro Guetta, Dora Liscia Bemporad, Gadi Luzzatto Voghera, Eléna Mortara, Mauro Perani, Marcella Pellegrino Sutcliffe, Ariel Rathaus, Sharon Reichel, Edward Reichmann, Shalom Sabar, Francesca Sofia, David Sorkin, Amedeo Spagnoletto, Francesco Spagnolo, Mario Toscano e Pier Cesare Ioly Zorattini.

(5 ottobre 2020)