moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Sarah Halimi, un impegno vivo
nel segno dei valori

Ricordare Sarah Halimi. E farlo attraverso i valori che più aveva a cuore: educazione delle nuove generazioni, educazione al futuro. È l’obiettivo della campagna Ohel Sarah (Tenda di Sarah), avviata nelle scorse ore dal figlio Yonathan: fino a domani sarà possibile effettuare donazioni per aiutare la costruzione di un centro comunitario in Israele, l’acquisto di un Sefer Torah, lo sviluppo di attività socio-educative volte a favorire l’integrazione degli ebrei francesi.
Anche l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane è scesa in campo accanto alla famiglia con un concreto sostegno alla campagna e l’obiettivo di tenere accesa l’attenzione sulla vergognosa vicenda giudiziaria che ha fatto dell’assassino di sua madre un impunito. Un tema approfondito in questi giorni dalla Presidente UCEI Noemi Di Segni nel quadro di alcuni colloqui con lo stesso Yonathan.
“Verità” e “Giustizia”: quello per cui la famiglia non smetterà di battersi anche in futuro. Portando avanti anche un impegno di memoria nel segno delle scelte e dei principi che hanno illuminato la vita di Sarah Halimi e di tutti coloro che hanno avuto il privilegio di esserle al fianco.

Clicca qui per sostenere la raccolta fondi

Clicca qui per leggere la brochure relativa al progetto