moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: erdogan

Analisi scorretta – L’invasione

anselmo calòGiovedì scorso in un sobborgo di Istanbul Recep Tayyp Erdogan ha lanciato un appello ai suoi “fratelli in Europa… non fate tre figli, ma cinque figli, perché voi siete il futuro dell’Europa”. Le parole del Presidente turco appaiono come una …

Essere ebrei ad Istanbul

bassanoEntrare nella sinagoga Neve Shalom di Istanbul è come prendere un volo da Londra a New York. I controlli e le verifiche sono pressoché gli stessi. Nel giorno di Rosh haShanah la sinagoga del 1951, già “ingabbiata” con porte tagliafuoco …

…costituzioni

“Impiccheranno Jordie con una corda d’oro/è un privilegio raro… Anche se piangeranno con te, la legge non può cambiare”. Così Fabrizio De André, sulla scia di Dylan, affermava un principio universale: la Legge sta sopra la volontà degli individui. Ovunque, …

…debolezza

Più che una prova di forza, l’incontro fra Erdogan e Putin, fino a ieri agli stracci in faccia, mi pare una grande manifestazione di debolezza. Troppe le differenze su moltissimi dossier, troppe le contraddizioni di un Paese della Nato, che …

…Turchia

Mentre la vecchia Europa continua a tingersi di sangue, non dimentichiamoci la Turchia. Ieri una grande manifestazione ha portato in piazza l’altra metà della Turchia, i laici, coloro che non hanno appoggiato il golpe militare e hanno trovato il coraggio …

Israele-Turchia, riconciliazione vicina

peres erdogan“A nome di tutto il popolo d’Israele, desidero esprimere al suo paese le mie più profonde condoglianze per il tragico incidente di Manisa. Siamo tutti scossi per la perdita di vite innocenti sul lavoro e i nostri pensieri sono con …

L’importanza delle parole

tzeviNegli ultimi giorni – segnati per l’Italia ebraica dalle consuete (inaccettabili) contestazioni ai simboli della Brigata ebraica – sono accaduti due fatti eclatanti, o forse no. Nel primo caso Recep Tayip Erdogan, potente Primo Ministro turco, ha ricordato le sofferenze …

La deriva turca

tobia zeviQuanto sta accadendo in Turchia è molto preoccupante. Per l’Italia e, ancor più, per Israele. Il combinato di vari fattori rischia di rendere la situazione esplosiva: la svalutazione della moneta con i conseguenti danni per l’economia; il rallentamento brusco della …

Non lasciamoli soli

No, non lasciamoli soli. La nostra solidarietà non farà la differenza ma almeno contribuirà ad abbattere il muro dell’indifferenza. Poiché qualsiasi potere autocratico, e quello di Erdogan, il «moderato», è alla fine della fiera tale, si alimenta della violenza di …