moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: rabbini

Collegio Rabbinico Italiano,
al via nel segno del Talmud

Al via, sotto il coordinamento del rav Benedetto Carucci Viterbi, il nuovo anno accademico del Collegio Rabbinico Italiano. Come tradizione, ad aprire i corsi una lezione incentrata sul Talmud condotta dal rav Riccardo Di Segni, rabbino capo di Roma, che …

Controversie rabbiniche

anna segreHo appena terminato di leggere La moglie del Rabbino di Chaim Grade, uscito da poco in traduzione italiana per Giuntina. Non intendo qui analizzare dettagliatamente il romanzo, di cui ha già parlato su queste colonne Stefano Jesurum. Vorrei soltanto …

Setirot – I rabbini e l’omosessualità

jesurumChe il ministro israeliano dell’Educazione, rav Rafael Perez, sostenga che gli omosessuali vadano “rieducati” con percorsi terapeutici è obbrobrioso, ma – come dicono i ragazzi oggi – ci sta. Per cercare consenso negli ambienti più retrivi e oscuri dell’elettorato pare …

“Il re è nudo,
lo sanno tutti”

punturelloIl vento ha soffiato, ho letto molte riflessioni giuste ed ho anche visto che le solite criature sui social network hanno pazziato: è giunto il momento di mettere in ordine le dure parole scritte dal sottoscritto.
Prima di tutto, a …

Una giusta provocazione

punturelloHo trovato l’intervista di Guido Vitale ad Ha Keillah molto interessante, con una giusta provocazione sul ruolo, la percezione e l’incisività del rabbinato italiano. Il direttore Vitale ha lanciato una pietra nello stagno. Il problema è che non è più …

La voce del rabbinato

Ho letto con interesse l’intervista rilasciata da Guido Vitale ad Ha Keillah.
Il mio punto di osservazione dell’ebraismo italiano è particolare: da una parte vivo ormai in Israele da nove anni e dunque non posso pretendere di essere aggiornato …

L’identità e i rabbini

Gadi Luzzatto Voghera, in un suo pregevole articolo, scrive, fra altro, che “La nostra è l’epoca della secolarizzazione, nella quale Dio e la religione entrano in una dinamica privata, lasciando spazio a una gestione che diremmo laica degli aspetti …