moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: sinagoga

bologna

Bologna, il nuovo Tempio piccolo
“Fondamentale sapersi rinnovare”

Difendere l’immenso patrimonio di cui l’ebraismo italiano è custode, ma anche lasciare un nuovo segno, creare qualcosa, farsi percepire come un soggetto attivo nella società. Secondo il presidente Daniele De Paz, la principale sfida che investe la Comunità ebraica bolognese …

palermo

Palermo e la sinagoga nel futuro
Un premio per monsignor Lorefice

Un medaglia come riconoscimento per l’impegno nel dialogo interreligioso, nella costruzioni di nuovi ponti e nuove possibilità di incontro. “Un esempio di riconciliazione e rispetto reciproco tra persone di diverse fedi. Qualcosa di vitale importanza – si legge – soprattutto …

sina

Bologna, il nuovo Tempio piccolo
“Spazio d’identità e di incontro”

“La nuova sinagoga, tra le sinagoghe della Diaspora”.
Domenica 26 marzo si candida ad essere una giornata memorabile per la Comunità ebraica bolognese, attesa dall’inaugurazione ufficiale del suo nuovo Tempio piccolo. Uno spazio dedicato alla preghiera, all’incontro, alla cultura. E …

schermata-2016-12-14-alle-09-27-47

Pisa, l’incontro con gli iscritti

Positivo incontro tra gli iscritti della Comunità ebraica di Pisa e la Presidente UCEI Noemi Di Segni.
Al centro dell’incontro, svoltosi in un clima di grande cordialità, una riflessione sui rapporti tra l’Unione, ente centrale di governo dell’ebraismo italiano e …

merano

Merano, il ricordo del grande Maestro

Grande rabbino e talmudista, rav Yerucham Fischl riposa nel cimitero ebraico di Merano dal 1926. Una figura illustre, che ha segnato il suo tempo e le cui opere e il cui pensiero restano vivi nella memoria. Lo conferma la folta …

schermata-2016-11-11-alle-12-41-58

I leader islamici in sinagoga
“Per la pace serve coraggio”

“Da noi troverete sempre le porte aperte, per combattere insieme per un mondo più libero, per rafforzare la sfida del dialogo”. Queste le parole con cui la presidente della Comunità ebraica romana Ruth Dureghello ha accolto stamane una folta delegazione …

“9 Ottobre, molte domande aperte”

schermata-2016-10-10-alle-09-33-26Parte dalle nuove generazioni, dalla loro volontà di trasmettere l’importanza di questa memoria, l’intensa commemorazione dedicata ieri a Roma al ricordo dell’attentato al Tempio Maggiore. Esattamente 34 anni fa.
Nell’anniversario dell’attentato, nella sinagoga Beth Michael, Benè Berith Giovani e Delet-Assessorato …

img_20161009_121209-1

Roma – “9 ottobre, una ferita di tutti”

Poche parole, niente cerimoniali, solo la luce sobria di una candela in ricordo della purezza di una giovanissima vita spezzata. Così l’ebraismo romano ha voluto commemorare il piccolo Stefano Gaj Taché, vittima a soli due anni dell’attacco terroristico palestinese che …

9 ottobre ’82, non dimentichiamo

L'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, i presidenti delle singole Comunità, tutti gli ebrei italiani. Insieme ricordiamo il drammatico 9 ottobre di 34 anni fa, quando terroristi palestinesi colpirono a morte non solo una famiglia, ma tutti quei cittadini che, a Roma e in Italia, rifiutano l'odio, l'integralismo, la violenza. Ricordando l'attentato al Tempio Maggiore in cui perse la vita il piccolo Stefano Gaj Taché, ricordando quelle ore convulse e drammatiche, ricordando la vergognosa campagna di odio che precedette l'attentato, sottraiamo questa terribile pagina del Novecento italiano da un oblio cui è stata troppo spesso condannata. "Stefano Gaj Taché era il nostro bambino, un bambino italiano" ha sottolineato il capo dello Stato Sergio Mattarella nel suo emozionante discorso di insediamento lo scorso anno. Il nostro è un impegno tristemente attuale. Come ci ricordano, proprio in queste ore, nuovo odio e nuovi spari che insanguinano il 9 ottobre degli abitanti di Gerusalemme nell'indifferenza di molti. Seguiamo con preoccupazione gli sviluppi, preghiamo per i feriti ed esprimiamo il nostro profondo cordoglio per le due vittime.
Noemi Di Segni, presidente UCEI