moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Milano contro l’antisemitismo
ricordando Mireille Knoll

Un’omaggio di Milano alla memoria di Mireille Knoll, sopravvissuta alla Shoah ma vittima a Parigi dell’odierno antisemitismo. A ucciderla nel marzo scorso, il suo vicino di casa musulmano. Una tragedia che testimonia quanto ancora sia necessario fare per combattere il veleno e la violenza antisemita in Francia come in tutta Europa: da qui la mobilitazione della Comunità ebraica milanese che ha chiesto a Palazzo Marino un gesto di solidarietà, concretizzatosi nelle scorse ore con un manifesto in memoria di Knoll posizionato davanti a Palazzo Reale. “Un monito contro l’indifferenza davanti a cui passeranno migliaia di milanesi”, ha ricordato l’assessore del Comune Filippo Del Corno, svelando assieme ai presidenti della Comunità ebraica milanese Raffaele Besso e Milo Hasbani e al console generale di Francia Cyrille Rogeau il manifesto su cui compaiono anche le parole di Liliana Segre, Testimone della Shoah e senatrice a vita. “Coltivare la Memoria – ricordava Segre – è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno d’ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare”.