moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: ebraico

Machshevet Israel
Laicità, pensata in ebraico

Tempo fa, da queste pagine elettroniche, Paolo Sciunnach ha (ri)sollevato la questione della laicità chiedendosi se possa esistere un’identità ebraica laica e se si possa definire l’appartenenza al popolo ebraico a prescindere dall’halakhà. Ovviamente non ho titolo né competenze per …

Ebraico, un miracolo moderno

lingua ebraicaNel 1918 nell’introduzione al suo Dizionario della lingua ebraica Eliezer Ben-Yehuda scriveva: “Tanto più gli ebrei non possono essere una nazione viva se non rientrando nella patria dei loro avi, così non possono essere un popolo vivo, se non rientrando …

Torino, scuola – Incoraggiare le domande

scienziati scienza torino

Chi l’ha detto che per fare il preside di una scuola – anzi, di tre – bisogna aver insegnato per tutta la vita? Arrivato a Torino in punta di piedi, Marco Camerini sembra sfidare una delle regole auree della governance …

JW3

Tobia ZeviCi presentiamo tutti profumati e incravattati, ci hanno invitati a cena nel centro comunitario della comunità ebraica di Londra e non vogliamo farci trovare impreparati. Con la delegazione del World Jewish Congress procediamo in pullman fino a Finchley road, una …

JCiak – Netflix punta sull’ebraico

Il colosso dell’intrattenimento streaming scommette sull’ebraico. Netflix, che aveva esordito in Israele un anno e mezzo fa, offre ora una programmazione in larga parte (75 per cento) doppiata o sottotitolata e pagabile in shekel. E, soprattutto, arricchisce il suo carnet …

Tradurre noi stessi a noi stessi

Anna SegreDomenica mattina, Salone del Libro. Chi è in coda per entrare digerisce abbastanza bene la novità dei controlli di sicurezza (purtroppo diventa ogni giorno più difficile metterne in discussione la necessità); unica nota stonata l’attivista BDS che cerca di convincere …

La traduzione alla prova del nome

schermata-2016-09-29-alle-11-13-41“Che il parlare di Yafet”, cioè la lingua greca, “dimori nelle tende di Sem”, cioè nell’ebraico. Come un auspicio alla traduzione in greco dei testi sacri ebraici, il Talmud Babilonese (trattato Meghillà 8b-9b) reinterpreta – traduce? – la benedizione, “il …