Tag: kippur

…fiducia

Tra martedì e mercoledì si rinnoverà un patto di fiducia. Da una parte qualcuno ammette le proprie mancanze. Dall’altra qualcuno apre le porte e si mette in ascolto. Nell’atto di fiducia si consegna qualcosa o se stessi, o forse si …

Kippur…

Yom Kippur è un viaggio. Un viaggio attraverso acque che scorrono verso Casa, che purificano portandoci a casa, che ci traghettano per una rotta conosciuta eppure sempre nuova e sempre meravigliosa. Scrive il poeta Yehud Amichai: “…Risuona il suono dello …

…riconciliazione

Prima di Kippur ci riconciliamo. Esami di coscienza, autoflagellamenti, promesse e buoni propositi. Il giorno dopo, ritorniamo tutti noi stessi, come ogni anno, in attesa di una nuova riconciliazione. Perché tanto a sbagliare è sempre l’altro.

Teshuvà per la consapevolezza

“Questo è il momento in cui ci si ritrova insieme a riflettere sul paradosso della nostra grandezza e limitatezza, come singoli e come popolo. Il momento in cui dobbiamo prendere atto del miracolo della nostra esistenza, che si rinnova con …

Kippur…

Il mio maestro, Rav Shlomo Riskin HaCohen shlita, un giorno mi ha raccontato un aneddoto sulla fanciullezza del suo maestro, Rav Yosef Baer Solovietchik zzl.
“Mentre da bambino stava andando in sinagoga per il Kol Nidrè, lo scioglimento dei voti …

Yom Kippur – La lezione della colomba

somekh“Nel Santuario Divino / la Colomba sta a cantare / iniziando dal mattino / melodie per ricordare /come in una lunga storia / meraviglie del creato / celebrando la Tua gloria / fino a che vespro è arrivato”. Leggiamo nella …

…digiuno

Marco Besso (1843-1920) era il prototipo dell’ebreo assimilato. Impegnato nelle esaltanti dinamiche dell’emancipazione pareva immemore delle sue radici e del loro significato. Ma era quel che si dice “l’ebreo del kippur”, una categoria che bisogna conoscere e riconoscere. Così scriveva …

…espiazione

Ci si aspetterebbe che Kippur, essendo il giorno dell’espiazione, cadesse alla fine dell’anno e non dieci giorni dopo il suo inizio. Così, infatti, espiamo solo dieci giorni. E per il resto dell’anno qual è l’espiazione? Meglio lasciare aperto l’interrogativo, per …

sorriso…

Inizia con oggi, il primo dei due giorni di Rosh Chodesh Elùl, l’impegnativo percorso di quaranta giorni di Teshuvah che ci accompagnerà fino al digiuno di Kippùr. In verità, e senza ipocrisie, nelle nostre Comunità, in quelle stesse sinagoghe dove …

I ragazzi della Brigata. 40 anni dopo

ykSi sono incontrati per la prima volta dopo 40 anni. Comandanti, medici, soldati del Battaglione 890 e della Brigata 35, i soldati che sono stati feriti durante la guerra le famiglie di coloro che non sono più tornati: oltre 100 …