moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: scuola

Difendiamo la storia

In mezzo alle interminabili discussioni sulla riapertura delle scuole, mentre su centinaia di studenti e insegnanti ebrei nelle scuole pubbliche incombe la spada di Damocle delle lezioni di sabato oppure delle lunghe e faticose discussioni e trattative per non averle, …

Curricoli scolastici, serve ripensarli

La riapertura delle scuole è oggetto di una disamina che tocca progressivamente il tema degli spazi e quello dei tempi della formazione: risulta ormai condivisa la necessità di tenere conto che ci si educa (o diseduca) in ogni luogo, non …

Scuola e politica

L’immonda gazzarra scatenata alla Camera con il pretesto del cosiddetto Decreto Scuola ha fatto toccare uno dei punti più bassi della nostra democrazia parlamentare. Non parlo di destra o sinistra o centro, non entro neppure nel merito del provvedimento, decisamente …

L’invenzione della settimana

I testi scolastici di storia non finiscono mai di sorprendermi. Ormai mi ero quasi rassegnata: superate le poche pagine sugli ebrei come popolo antico, il capitolo sulla nascita del cristianesimo (raramente digeribile) e qualche cenno alle rivolte represse da Tito …

Ticketless
Il respiro degli scolari

Il mondo si regge sul respiro degli scolari. La didattica a distanza confligge con il Talmud, che naturalmente ha ragione. Non può esistere una scuola che delega a un freddo mezzo tecnologico l’ascolto di quel respiro. Ci troviamo davanti a …

La scuola non si è mai fermata

Si discute su quanto possa essere pericolosa la riapertura dei luoghi di culto, e con quali mezzi si possano ridurre al minimo i rischi di contagio; per quanto riguarda le scuole c’è ben poco da discutere perché non si tratta …

Scritte, cartelli, ambiguità

anna segre“Juden hier”, “Crepa sporca ebrea”, “Sieg heil”. Cosa sta succedendo nella mia regione? Tre episodi in Piemonte nel giro di pochi giorni, uno a Mondovì e due a Torino. Scritte antisemite, che evocano il nazismo o entrambe le cose. In …

Quando gli allievi
saliranno in cattedra

anna segreCapita spesso di valutare cause e conseguenze solo sul breve periodo e di trascurare gli effetti che si manifestano con il trascorrere del tempo. Nel 1815, per esempio, si sarebbe potuto pensare facilmente che la rivoluzione francese, con tanto di …