moked/מוקד

il portale dell'ebraismo italiano

Tag: uffizi

Compasso d’oro – Meis e Uffizi,
loghi che raccontano l’identità

Il logo, per un’istituzione, è un modo di raccontare la propria identità. Per questo è importante che risulti semplice ed efficace. Elementi riconosciuti dalla giuria internazionale del XXVI Premio Compasso d’Oro ADI nei loghi del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e …

Aròn di Pisa, testimonianza suggestiva

Ad aprire la mostra “Tutti i colori dell’Italia ebraica” un suggestivo aròn pisano restaurato per l’occasione, il più antico di Toscana. Un’operazione coordinata dalla professoressa Dora Liscia Bemporad, che ha ricostruito mesi di intenso lavoro nel corso di una serata …

La mostra – “Italia ebraica, una trama a colori”

La lavorazione dei tessuti è tra le più antiche forme d’arte e, in campo ebraico, fin dai tempi biblici i tessuti sono stati presenti e protagonisti. 
Nel bene e nel male, nelle vicende di compiuta integrazione ma anche in quelle …

“Beni culturali ebraici in Italia,
un lavoro che ha lasciato il segno”

Beni culturali ebraici ancora protagonisti nel segno di nuove e prestigiose progettualità. Domani mattina a Firenze, nella Galleria degli Uffizi, l’inaugurazione della mostra “Tutti i colori dell’Italia ebraica. Tessuti preziosi e stoffe dall’antica Gerusalemme al prêt-à-porter moderno”. Un percorso alla …

Il confronto agli Uffizi
“L’arte, un segno di Memoria”

Nel gennaio del 2016, l’esordio fu con una giornata di studi dedicata a Cesare Fasola e al suo ruolo di custode del patrimonio del museo e della Comunità ebraica fiorentina durante la guerra. Nel 2017, una iniziativa fu invece dedicata …

“Quadro trafugato dai nazisti,
la Germania lo restituisca”

1546070408603039-IMG_0110“Un appello alla Germania, per il 2019: ci auguriamo che nel corso di quest’anno possa essere finalmente restituito alle Gallerie degli Uffizi di Firenze il celebre Vaso di Fiori del pittore olandese Jan van Huysum, rubato da soldati nazisti durante …

Uffizi, il nuovo allestimento
nel segno del rabbino di Rembrandt

“È tra le nostre opere di maggiore importanza, sicuramente tra le venti più significative in assoluto di cui disponiamo. Finalmente, da oggi, ha la centralità che merita”. Ha il volto soddisfatto Eike Schmidt, direttore degli Uffizi. Orgoglio personale e orgoglio …

Firenze, una piazza per Carlo Levi

Saranno intitolate a Carlo Levi e Anna Maria Ichino le due piazzette ai lati di piazza Pitti a Firenze. Lo hanno annunciato il sindaco Dario Nardella e il direttore degli Uffizi Eike Schmidt in occasione del Giorno della Memoria.
Un …

Castelfranco, l’omaggio degli Uffizi

Protagonista della salvaguardia culturale in anni di barbarie. Funzionario dell’allora Soprintendenza, direttore delle collezioni di Palazzo Pitti, vittima delle Leggi razziste promulgate dal fascismo, clandestino operatore per la libertà del Paese e per l’integrità del suo patrimonio artistico. Conoscitore, fautore …